Vaccini, una deputata del Pd denuncia: “Aggredita con due colleghi dai no vax”

“Alcuni manifestanti no-vax ci hanno aggredito, ci urlavano assassini”. Lo denuncia la deputata del Pd Elisa Mariano che racconta i momenti di panico all’uscita da Montecitorio assieme ai colleghi di partito Ludovico Vico e Salvatore Capone. L’aggressione, spiega l’onorevole dem, è avvenuta poco prima di pranzo quando i tre sono usciti dal palazzo della Camera e hanno incrociato i manifestanti che protestavano per l’approvazione del decreto sui vaccini obbligatori: “Hanno chiesto ai miei due colleghi se fossero deputati e come avessero votato sul decreto vaccini. Vico e Capone hanno capito che erano male intenzionati e non hanno risposto – afferma Mariano – A quel punto i manifestanti hanno cominciato ad insultare gridando ‘assassini’ e ci hanno aggredito”.

I tre parlamentari si sono rifugiati all’interno della macchina che li aspettava nello slargo antistante: “L’hanno circondata e presa a calci e pugni per diversi minuti, fino a quando non sono intervenuti gli agenti, credo della Digos – racconta a ilfattoquotidiano.it – per allontanarli”. “Ci siamo spaventati, io in particolar modo – racconta Mariano – E’ una follia, non si può arrivare a questi livelli, si è fomentato un clima pessimo. E pensare che i manifestanti avevano sulla maglietta la scritta ‘Libertà di scelta, rispetto delle opinioni’. E’ stata una cosa bruttissima – conclude – e poteva finire davvero male”.

Poco dopo il tentativo di aggressione, il segretario del Pd Matteo Renzi è intervenuto su Twitter per commentare la denuncia dell’onorevole salentina: “Tre deputati Pd assaliti da manifestanti NO-vaccini. Follia pura. Un abbraccio a Elisa, Ludovico e Salvatore. Noi non ci fermiamo”.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!