ULTIM’ORA! Primarie Pd, aperta indagine sul voto degli immigrati a Ercolano. Orlando: “Oltre ogni limite etico”

CONDIVIDI SU

La Procura di Napoli ha aperto un fascicolo sulla vicenda dei migranti, ospiti di un centro accoglienza di Ercolano (Napoli), che domenica scorsa si sono recati a votare alle primarie del Partito democratico in uno dei due seggi del comune vesuviano. Al momento non ci sono ipotesi di reato.

Il caso è nato dopo la diffusione, da parte del giornale online Fanpage, di una intervista a uno dei circa trenta migranti, il quale spiega di essere stato “portato” al seggio e di aver ricevuto l’indicazione di votare per Matteo Renzi. La ricostruzione della vicenda è stata fortemente contestata dal sindaco di Ercolano, Ciro Buonajuto, che in un video pubblicato ieri sera sulla sua pagina Facebook ha parlato di “vergognosa strumentalizzazione” del “voto di poche decine di immigrati, integrati a Ercolano e che hanno partecipato negli ultimi mesi a tante iniziative organizzate dal Comune”.

Il caso rischia di diventare una bomba dentro al Pd: “Mi auguro con tutto il cuore che non sia vero che a Ercolano avrebbero chiesto il voto a un richiedente asilo perché, se lo fosse, andremmo al di là di qualunque limite etico”, ha attaccato Andrea Orlando, lo sfidante di Renzi arrivato secondo e che già ha contestato le ombre sul conteggio dei voti pur essendo il risultato (e il divario tra lui e il neo-segretario) talmente ampio da non ammettere repliche.

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/news/politica/12374688/primarie-pd-ercolano-aperta-indagine-voto-immigrati-orlando-oltre-ogni-limite-etico-.html

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!