Ultim’ora – Luigi Di Maio ha appena rilasciato una dichiarazione che mette terrore alla Casta: “E’ solo l’inizio…”

Di Maio: ‘Con abolizione vitalizi al via la rivoluzione gentile, ma è solo l’antipasto’


LINK SPONSORIZZATO


Luigi Di Maio, durante un comizio a Termoli ha dichiarato che l’obiettivo numero uno del M5S “è ristabilire equità sociale” con una “rivoluzione gentile” che è appena cominciata.

“Oggi a distanza di soli dieci giorni dalla loro elezione – ha proseguito – Fraccaro e Fico hanno dato il via alla procedura di taglio dei vitalizi, insieme a tutto l’ufficio di presidenza della Camera hanno iniziato la rivoluzione gentile che vi avevamo promesso”.

“Si tratta – ha spiegato il capo politico del M5S – di un primo piccolo passo, l’antipasto di quello che saremo capaci di fare una volta al governo del Paese”.

Quanto al rebus governo, Di Maio ha affermato: “Ha senso andare al governo se sarà in grado di cambiare tutto in questo paese, non ha senso essere il presidente del consiglio per tirare a campare”.

E sulla posizione di Matteo Salvini, che non abbandona l’alleanza di centrodestra, il leader 5 Stelle ha detto: “Noi siamo la prima forza politica e ci prendiamo l’onore di andare a parlare con gli altri” ma “ogni volta che comincio a mettere al centro i temi, qualcuno mi risponde ‘no, devo stare con Berlusconi’. No, tu devi scegliere tra Berlusconi e il cambiamento del Paese. Chi abbraccia quel modo di fare politica abbraccia un’idea del passato”.

I vitalizi hanno i giorni contati
Nel tardo pomeriggio di lunedì Di Maio ha rilanciato su Facebook il post pubblicato sul Blog delle Stelle con cui i pentastellati hanno annunciato che Roberto Fico ha predisposto l’istruttoria per cancellare i vitalizi:

“I vitalizi hanno i giorni contati. Il Presidente della Camera Roberto Fico, a tempo di record, ha dato mandato al Collegio dei Questori di predisporre l’istruttoria per cancellare i vitalizi. Il MoVimento 5 Stelle mantiene le promesse: a distanza di un mese dalle elezioni abbiamo già dato il via libera all’abolizione di questo privilegio, confermandoci una forza politica concreta e credibile. Ora, come Questore anziano Riccardo Fraccaro assicurerà che la delibera sia tempestivamente sottoposta all’approvazione definitiva della Camera,” si legge sulla pagina Facebook di Di Maio.