Trenord, Maroni: “Pendolari protestano e hanno ragione. Ma con tagli del governo non abbiamo risorse per nuovi investimenti”

“Ho sentito le proteste dei pendolari e devo dire che hanno ragione. Ho chiamato l’amministratore di Trenord per capire che cosa ha in mente di fare per risolvere il problema. Io sono bene che cosa occorre: servono investimenti, serve un miliardo e mezzo per l’acquisto di nuovi treni, risorse che noi non abbiamo nel bilancio per colpa dei tagli del governo”. Lo dichiara il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, dopo la denuncia del coordinamento dei pendolari lombardi, indirizzata allo stesso presidente della Regione, all’assessore alla Mobilità Alessandro Sorte, e all’ad di Trenord, Cinzia Farisè per i disservizi subiti nel mese di giugno. “Trenord deve fare risposto concrete”, continua Maroni, “incontrerò l’amministratore nei prossimi giorni per capire qual’è il piano di azione per dare risposte concrete a queste giuste proteste dei pendolari”.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!