Sondaggi: gli elettori vogliono un governo 5 Stelle con l’aiuto del Pd

Secondo i sondaggi gli elettori vogliono un governo del M5S con l’appoggio del Pd.

Dalle rilevazioni dell’Istituto Piepoli emerge che quasi la metà degli intervistati vorrebbero che l’esecutivo fosse affidato a Luigi Di Maio.


LINK SPONSORIZZATO


Scrive Giorgio Velardi su La Notizia Giornale:

“O un Governo del Movimento 5 Stelle con apporti esterni (del Partito democratico?), oppure un Esecutivo del Presidente di concordia nazionale. Sono questi, secondo la fotografia scattata dall’Istituto Piepoli dopo le elezioni di domenica scorsa, i desiderata degli italiani. Nel primo caso, il 45% degli interpellati – il 36% dei quali residenti al Sud e nelle Isole, il 26% a Nord Ovest, il 19% al Nord Est e il restante 19% al Centro – si dice d’accordo all’idea di affidare l’incarico al candidato premier dei pentastellati, Luigi Di Maio, contro il 50% di contrari. Il 5% è senza opinione. Più basso (31% di favorevoli contro 57% di contrari, 5% senza opinione), invece, il gradimento per uno scenario che metta il capo dello Stato, Sergio Mattarella, al ‘centro del villaggio’ e che porti a unire le forze per formare un Governo che faccia poche ma significative cose, a cominciare dalla nuova legge elettorale.”
Il Fatto Quotidiano, denuncia Marco Travaglio nel suo editoriale di oggi, è stato ricoperto di insulti dagli esponenti del Pd per aver pubblicato un sondaggio di Antonio Noto su un campione di 1000 elettori a proposito delle possibili alleanze post-voto. Da questo sondaggio emerge che “il 59% degli elettori del Pd auspicano un’alleanza coi 5Stelle,” osserva Travaglio, che aggiunge:

“Stavolta i poveracci ci insultano perchè abbiamo pubblicato un sondaggio di Antonio Noto, uno dei protagonisti più affermati del settore (scelto con Piepoli e Masia per gli exit poll e le proiezioni di domenica dalla Rai renziana) su un campione di 1000 elettori a proposito delle possibili alleanze post-voto. Anzi, ce l’hanno con noi perchè il 59% degli elettori del Pd auspicano un’alleanza coi 5Stelle: la posizione opposta a quella di Renzi, dagli altri leader o presunti tali del Pd (eccetto Emiliano e, in parte, Chiamparino) e dai loro giornaloni di riferimento, che li consigliano sempre per il meglio.”

E ancora:

“Inutile dire che il sondaggio di Noto è verissimo e serissimo. Infatti oggi viene confermato al centesimo da quello realizzato da Youtrend.”