Smog a Torino:una lettera da Elena

Condivido volentieri con voi la lettera di Elena che ho ricevuto ieri. Credo che sia un esempio che valga la pena condividere. Sarebbe bello se tutti lo seguissero, probabilmente vedremmo i cambiamenti di Torino molto più velocemente.
Grazie Elena!

Ciao Chiara,
Io sono Elena, ho 24 anni, tanti sogni nel cassetto e tanti per i quali sto lottando. Vivo a Grugliasco ma la mia vita si svolge a Torino, e amo questa città.
Oggi, dopo tanto tempo, piove. È solo l’inizio dell’inverno e già siamo stati messi alle strette dall’inquinamento.
Volevo ringraziarti per tutti gli sforzi che stai facendo per risolvere questo problema, che va ben al di là degli incendi sulle nostre vallate. Recentemente sono riuscita a trovare un modo per non utilizzare l’auto nonostante io abiti molto distante dal mio posto di lavoro, e forse non mi sarei decisa senza l’attenzione che stai spingendo a porre sull’argomento mobilità nell’ultimo anno. Sono felice di partecipare attivamente e non solo con le parole a questo cambio di regime, e spero che anche gli altri inizino a farlo, meritiamo di respirare!
Si parla sempre di cervelli in fuga e onestamente noi giovani capiamo benissimo il perché: abbiamo la possibilità di vedere il mondo al di fuori della nostra città o paese e possiamo molto facilmente confrontarci con persone anche molto lontane da noi.
La cosa più bella che credo tu stia facendo è proprio cercare di cambiare il modo di pensare della maggior parte dei torinesi, portandoli a pensare, vivere e ragionare secondo schemi più evoluti, abbattere i preconcetti culturali e soprattutto cercare di dirigersi verso il miglioramento della cultura piuttosto che verso la mera approvazione popolare. Credo che Torino abbia bisogno di te e della spinta che stai dando verso il cambiamento, in tutti i settori su cui ti stai concentrando. Non lasciarti amareggiare da chi non vede più in là del proprio naso e da chi crede che ogni provvedimento sia attuato in funzione delle casse comunali. Non sono la sola tra le mie conoscenze a stimarti profondamente!
Grazie Chiara, sei il sindaco che voglio per la mia città. 
Per lavoro mi occupo di arte e grafica, nell’ultimo dipinto che ho creato nel tempo libero mi sono concentrata proprio sul problema dell’inquinamento e sulla terribile situazione degli incendi. Non l’ho scritto (credo che questo problema non debba assumere colori politici) ma mi piacerebbe dedicarlo a te e a tutto il lavoro che stai svolgendo. Lo metto qui sotto, spero ti piaccia!
Continua così,
Elena
Elena Panetta

L’articolo Smog a Torino:una lettera da Elena sembra essere il primo su Chiara Appendino.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!