Migranti sgomberati a Roma, il Governo attacca il Comune: “Quella mattina non c’era nemmeno un vigile urbano in giro”

“Non è responsabilità del ministero dell’Interno quello di seguire un percorso sociale, ma responsabilità del Comune di Roma. Secondo me va fatto un tavolo che coinvolga tutti. La situazione di via Curtatone la conoscevamo da tempo. Il ministero con Minniti ha preso in mano la situazione in assenza degli altri. Invece di ottemperare solo a quello che dice il giudice prendiamo in mano la situazione e gli Enti locali si devono organizzare. Per quanto ne so quella mattina dello sgombero non c’era un vigile urbano“. Così Mario Giro, vice ministro degli Esteri torna su quanto accaduto con i rifugiati eritrei sgomberati a piazza Indipendenza

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!