Migranti, nuovo hotspot a Civitavecchia. Di Maio: “Non ci stiamo a passare per fessi, chiudiamo i porti”

“Stanno aprendo un altro hotspot a Civitavecchia, un altro campo profughi lì, perché l’Italia non riesce più a sostenere gli sbarchi nei porti del Sud…” Luigi Di Maio non usa mezzi termini per commentare la notizia diffusa dal sindaco del principale porto turistico italiano, ribadendo la propria contrarietà alle politiche messe in atto nel nostro paese per la gestione dei flussi migratori. Intanto il sindaco M5S Antonio Cozzolino spiega in un’intervista al Messaggero: “L’area è piccola, non capisco come siamo stati scelti. Hanno individuato una banchina del porto operativa che ospita traffico auto diretto a Baltimora e Halifax e tre volte a settimana lì c’è la tratta con Tunisi, come facciamo? Noi già facciamo la nostra parte”, ha affermato il sindaco che sottolinea come “l’emergenza crea disagi: nel 2011 in due giorni portarono in una caserma dismessa 890 persone. Non si può così”. “Ho sentito Beppe Grillo e Luigi Di Maio, cercheremo in tutti i modi di dissuadere il ministro e studieremo azioni politiche mirate”, conclude il primo cittadino.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!