La rivoluzione del generale Pappalardo tra grida e saluti romani: “Via gli abusivi dal Parlamento”

Nemmeno la pioggia ha fermato il popolo del generale Antonio Pappalardo (Movimento Liberazione Italia), ritrovatosi al centro congressi Capranichetta proprio davanti alla Camera. “I 5 Stelle sono come tutti gli altri: dicono che il Parlamento è illegittimo ma non si dimettono. Tra 30 giorni Di Maio è il primo che arresteremo” ha gridato dal palco l’ex militare. Tra urla e saluti romani, ha consegnato poi la diffida ad un esponente delle forze dell’ordine, da girare al presidente della Repubblica Mattarella: “Ha trenta giorni per sciogliere le camere, o il popolo sovrano farà le sue valutazioni”. Il sit-in si è protratto a piazza Montecitorio per tutto il pomeriggio.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!