Gli elettori 5 Stelle non crederanno ai loro occhi. Una lezione di giornalismo in diretta su La7. Guardate che ha fatto questa giornalista

Rispolveriamo questo video dello scorso gennaio 2014. Un filmato che ritorna attuale visto quanto mostrato da Santoro sull’alluvione di Genova nella trasmissione dello scorso giovedì. Un filmato che dimostra come Santoro non sia in grado di svolgere al meglio il suo mestiere.

Servizio Pubblico è ospite una giornalista tedesca: Petra Reski. La giornalista realizzò un’intervista a Beppe Grillo, nella quale il leader 5 Stelle disse chiaramente: voteremo i provvedimenti sui quali siamo d’accordo.

Santoro introduce così la questione-Grillo, rivolgendosi alla Reski: 

Dice Grillo: se facessero queste cose (abolizione finanziamento pubblico, nuova leggere elettorale, etc), io voterei un qualunque Governo. Questo era nella sua intervista.

Niente di più falso. Grillo non ha mai detto una cosa simile e la giornalista sbugiarda immediatamente Santoro rispondendo così: 

Lui non ha detto voterei il Governo, ha detto che sosterrebbe dei provvedimenti politici. Se qualcuno propone di dimezzare lo stipendio dei parlamentari, il Movimento 5 Stelle lo sosterrebbe. Questo è chiaro.

Santoro replica stizzito, come se non riuscisse a distinguere tra verità e menzogna: 

Noi prendiamo un sacco di lezioni dai giornalisti esteri però anche noi giornalisti italiani sappiamo leggere e scrivere. Allora qui c’è scritto: legge elettorale subito, via i finanziamenti retroattivi, massimo due legislature … così noi appoggiamo qualsiasi Governo.

Niente, Santoro non ce la fa a dire la verità. Sembra incredibile e la giornalista straniera in studio non sa più come spiegarglielo. Ci prova replicando nuovamente: 

Lui non ha detto così, non ha detto che appoggerà qualsiasi Governo. L’intervista a Grillo l’ho fatto e l’ho scritta io. Io ho fatto l’intervista venerdì sera a mezzanotte. Sabato torno a casa e sento che qualcuno aveva già ripreso la mia intervista che sarebbe dovuta uscire il lunedì seguente. Hanno persino cambiato il titolo.

La giornalista prosegue nel suo racconto raccontando come i media italiani abbiamo travisato l’intervista estrapolandone alcune frasi e riscrivendone il senso. “Grillo ok al governissimo”, questo uno dei titoli apparsi in Italia. Ma Grillo una cosa del genere non l’aveva mai detta. E anche Santoro, ovviamente, si è guardato bene dal raccontare la verità ai suoi telespettatori. Fortunatamente ha trovato in studio una giornalista che sa fare il suo lavoro e che lo ha sbugiardato in diretta tv.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!