Etruria, Gomez a De Micheli (Pd): “Boschi dice il vero? Promise di lasciare la politica dopo referendum. E sta lì”

Vis-à-vis a Omnibus (La7) tra il direttore de ilfattoquotidiano.it, Peter Gomez, e la deputata Pd, Paola De Micheli, sulle rivelazioni dell’ex direttore del Corriere della Sera, Ferruccio De Bortoli, che nel suo libro “Poter forti” parla di una richiesta della ex ministra Boschi all’allora ad di Unicredit, Federico Ghizzoni, di acquistare Banca Etruria. La sottosegretaria all’Economia difende con passione la collega e attacca il M5S: “Andrà verificato quello che ha scritto De Bortoli, che dovrà dire chi è la sua fonte. Io so solo che Unicredit ha smentito e vedo solo zero fatti e tante parole, su cui si è scatenata una polemica che mira evidentemente a ferire e ad attaccare un autorevole membro del governo, e in particolare una donna molto molto brava, e quindi ancora più fastidiosa del fatto stesso di essere donna“. La firma del Corriere, Tommaso Labate, precisa che le smentite sono arrivate solo da fonti vicine al gruppo bancario, mai interpellate direttamente da De Bortoli. Gomez osserva: “Tutti i temi che affrontiamo, e mi riferisco anche al M5S, interessano noi cittadini, e non la politica, per il valore della parola data e della menzogna. Il punto è: Maria Elena Boschi ha mentito o no di fronte alle Camera quando ha detto che non si è mai occupata di Banca Etruria? Vedremo come va a finire, ma registriamo che Ghizzoni non ha parlato. E’ meritorio che, militando nello stesso partito, difenda Boschi a prescindere”. “La stimo anche”, replica De Micheli. “Fa benissimo a stimarla” – ribatte Gomez – “ma lei stessa ha visto Maria Elena Boschi impegnarsi di fronte agli elettori, dicendo che avrebbe smesso di fare politica in caso di sconfitta al referendum costituzionale. E sta lì. Questo è un fatto. Dal mio punto di vista, penso che in politica molto spesso si menta. E può riguardare anche il M5S, che ieri ha negato il fatto che a Roma ci fossero tanti problemi sui rifiuti. Io spero che tutti vi decidiate a fare un giorno a fare un passo in alto“. E sottolinea: “Poi si guardano i sondaggi e si vede che l’affidabilità della classe politica, secondo i cittadini, viaggia intorno al 4%. Bisogna riflettere, al di là delle casacche di partito. De Bortoli? Non sarà querelato, a meno che oggi Ghizzoni non smentisca. Quando un giornalista esperto come De Bortoli scrive un libro, sa quello che scrive. E’ chiaro: finirà, come avviene sempre in Italia. Cioè in una bolla di sapone. Però il discredito del politico sale

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!