Concerto Vasco Rossi, i pasdaran di Renzi si intestano il successo: “Merito del Pd”

Il concertone di Vasco Rossi al Modena Park è andato alla grande? Merito del Pd. Senatori, deputate e staff di via del Nazareno si scatenano sui social a poche ore dall’evento dei 220mila davanti alla rockstar di Zocca. E non lo fanno cantando in coro Gli spari sopra, C’è chi dice no, o magari pubblicando un selfie tra la bolgia della via Emilia. Bensì con una serie di proclami e paternità dello storico live che rispondono alla buona amministrazione colorata Partito Democratico.

Il fuoco alle polveri lo dà il senatore Stefano Esposito, non nuovo alle provocazioni via web, con un tweet durante una tranquilla e paciosa domenica pomeriggio: “#imola 100mila persone (per il concerto dei Guns N’Roses del 10 giugno, ndr), #modenapark2017 220mila. Tutto gestito alla perfezione, città a guida #pd #Torino 30mila, 1527 feriti. sindaco #m5s”. Centoquaranta caratteri che provocano parecchie polemiche sul profilo social del senatore, soprattutto sull’accostamento forzato tra eventi e città che li hanno ospitati.

Passa qualche ora ed è il sindaco di Pesaro, ed ex vicepresidente PD, Matteo Ricci a mettere il cappello politico al concerto con un virgolettato che appare prima sul suo profilo Twitter poi viene ripreso dalla pagina web ufficiale dei democratici: “Grande Vasco, grande Muzzarelli (sindaco di Modena, ndr), grande Modena! Un evento straordinario contro la paura”.

Come se non bastasse i meriti della riuscita del live del Blasco, risultati ottimi finiti di diritto tra gli scopi di un partito politico, risbucano in una dichiarazione riportata dall’Ansa dell’ex Forza Italia e oggi onorevole Pd, Stefania Covello, che si apre così: “Il Partito Democratico che ha scelto con due milioni di elettori Matteo Renzi Segretario, può e deve essere orgoglioso di tanti fatti concreti che si stanno realizzando”. Il primo di questi è il live del Modena Park: “Dalla considerazione sulla perfetta organizzazione di eventi e manifestazioni, come il gran concerto di Vasco Rossi, che se riescono è perché si può contare sui bravi amministratori, alle battaglie di sinistra che solo il Partito Democratico ha portato avanti, con risultati che si toccano con mano, concreti, come quello sulla quattordicesima che coinvolge 3.5 milioni di persone e che Matteo Renzi aveva annunciato suscitando nei concorrenti esterni ed interni poi “fuggiti” dal partito, una inopportuna ilarità e uno scetticismo volutamente devastante, che vengono rispediti orgogliosamente ai mittenti”.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!