Caso Regeni, Zanda (Pd): “È chiaro che fu delitto politico. Ora vogliamo verità giudiziaria, non speculazioni”

“L’omicidio Regeni, anche per la sua efferatezza e per i suoi misteri, è chiaro ormai che fu un delitto di natura politica. Lui era uno scienziato ed è stato torturato perché dicesse cose che non sapeva, poi ucciso perché non rivelasse i nomi dei torturatori. Vogliamo però una verità che sia giudiziaria, il resto è soltanto speculazione politica”. Così Luigi Zanda, capogruppo Pd al Senato.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!