CAPOLAVORO PD! GUARDA LA FACCIA DI QUESTO ASSESSORE: ECCO PER COSA LO PAGANO I MILANESI

Un assessorato alla Felicità: ecco l’ultima trovata del centrosinistra milanese.
Una storia tanto assurda che vi sembrerà inverosimile.

Vi sentite infelici? Forse dovreste trasferirvi a Milano e per la precisione nel neonatoMunicipio 3, uno dei pochi a essere rimasto al centrosinistra dopo le recenti elezioni amministrative.
Così accade che la nuova amministrazione di quella che un tempo fu la zona 3 trovi il tempo di creare un “assessorato al Benessere e alla Felicità“, affidato al giovanissimo Luca Costamagna, venticinque anni e 873 preferenze. Un vero record, che gli è valso una poltrona destinata a diventare famosissima.
Nella vita Costamagna fa l’amministratore di condominio, ma in un’intervista al Giorno promette di occuparsi a tempo pieno del benessere e della felicità dei cittadini. “Non mi sono inventato niente di nuovo – si schermisce – penso all’ex assessore al Benessere e Qualità della vita Chiara Bisconti. Ma anche a Kennedy, il quale diceva che la felicità di un Paese non si misura solo col Pil.”
La ricetta per la felicità firmata da Costamagna, comprende “comunicazione fra cittadini e amministrazione”, ma anche “semplificazione dei servizi” e “riduzione dei tempi di attesa negli uffici pubblici, rendendo gli spazi più comodi per le persone in coda”.
Immancabili le ironie dell’opposizione di centrodestra, con il consigliere Gianluca Boari che pubblica su Facebook un video della nomina con “Felicità” di Albano in sottofondo.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!