Blitz di Casa Pound, Sala: “A Palazzo Marino più vigili e metal detector”

Nuove misure di sicurezza a Palazzo Marino, sede del comune di Milano, dopo il blitz in consiglio di militanti di Casa Pound. Le hanno annunciate il sindaco Giuseppe Sala e il prefetto Luciana Lamorgese. “Chiunque entra dovrà lasciare un documento, che sia un visitatore o un fornitore – ha spiegato Sala -. E aggiungeremo un paio di vigili con metal detector portatili per verifiche a campione. Ma vogliamo lasciare l’idea di Palazzo Marino aperto, di casa dei milanesi”. L’irruzione degli estremisti di destra ha accelerato l’assunzione di provvedimenti già previsti: “Oggi occorre che ci siano queste misure – ha detto il prefetto – come ci sono in tutti gli uffici pubblici”.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!