Barbara Lezzi denuncia il regalo alle banche. I senatori Pd la querelano

La senatrice del M5S Barbara Lezzi nel suo intervento in aula di giovedì scorso ha denunciato il regalo alle banche da 17 miliardi da parte del governo italiano, chiamando in causa il Partito Democratico.

La reazione del Partito Democratico non si è fatta attendere: i senatori Pd Laura Puppato e Giorgio Santini, riporta Vicenzareport.it, hanno diffuso una nota nella quale annunciano “di aver deciso di querelare Barbara Lezzi per le gravi e offensive accuse che ci ha rivolto nel corso del suo intervento nell’aula di Palazzo Madama, riferendo fatti e informazioni completamente falsi”.

L’esponente 5 Stelle ha replicato con un nuovo post su Facebook nel quale si legge: “Santini e Puppato procedano con la querela ma rispondano a queste domande. Aiutatemi ad ottenere le risposte condividendo questo video (che potete vedere sotto, ndr)”.

Regalo banche, Barbara Lezzi: ‘C’è molto che non quadra nei rapporti tra PD, Governo e Banca Intesa’

Di seguito il post allegato al video dell’intervento in Senato in cui la Lezzi chiama in causa il Pd per la vicenda delle banche salvate con i soldi dei cittadini:

“Oggi si è toccato il punto più basso di questa legislatura.

Perdonate la mia veemenza ma sono talmente arrabbiata da non riuscire a contenermi. Mentre parlavo sono stata continuamente interrotta dai senatori veneti del PD che, privi di argomenti ragionevoli, si sono scagliati contro di me.

In fondo io non ho che detto la verità. C’è molto che non quadra nei rapporti tra PD, Governo e Banca Intesa. Questo Governo le ha regalato oltre 17 miliardi senza avere niente in cambio, le ha regalato la concessione dell’Autostrada Brescia – Padova che avrebbe fruttato alle casse dell Stato circa 1,3 miliardi.

Perché? Non è lecito chiedere? Non è giusto sapere?

E poi…parlano di rispetto per l’Aula del Senato.

Siete voi che la state soffocando con la puzza di lerciume, con quello che combinate ogni giorno.

Il Parlamento deve essere liberato, ossigenato, restituito alla sua funzione. Lo faremo nel migliore dei modi. Con l’onestà del voto degli italiani.

P. S. Stia certa la senatrice Puppato che delle minacce di querela o delle sanzioni da parte della Presidenza non me ne frega assolutamente nulla.

La mia/nostra coscienza ci fa dormire sonni tranquilli.”

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!