Banche venete, Di Maio (M5S): “Soldi agli amici degli amici e la regione le difendeva”. Giorgetti: “La Lega non c’entra”

Il vice presidente della Camera, Luigi di Maio, non approva il modo con cui il Governo ha scelto di salvare le popolari venete, Veneto Banca e Popolare di Vicenza. “Non si stanno aiutando gli imprenditori – ha detto stasera, durante un dibattito pubblico a ‘Garda d’autore’ – si stanno aiutando i manager accusati di ‘bancarotta fraudolenta’. E’ sempre una questione di scelte politiche”. In una successiva intervista, sullo stesso palco, ha risposto Giancarlo Giorgetti: “La Lega Nord non c’entra nulla con la vicenda delle banche venete, e ricordo che nessuno di noi era nei cda dei due istituti”.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!