Banca Etruria, De Bortoli: “Sono un collezionista di querele, spero di ricevere quella della Boschi”

“Io quello che sapevo l’ho scritto. E per carità, ho più di 160 processi sono abbastanza abituato a difendere quello che scrivo e quindi sono tranquillo”. Ferruccio de Bortoli non ha dubbi sulla sostenibilità in sede giudiziaria delle notizie riportate dal suo Poteri forti (o quasi) in uscita con la Nave di Teseo. “Mi auguro – spiega rispondendo a Ilfattoquotidiano.it – che quello dell’ex ministro Boschi non sia solo un annuncio e che la querela ci sia”, dice all’indomani della pubblicazione degli stralci del libro in cui si racconta di come il ministro avrebbe chiesto l’intervento di Unicredit al capezzale di banca Etruria. “Usciamo dalle ipocrisie, è normale che il Governo si preoccupi di una banca in crisi, ma un conto è occuparsene, diverso sarebbe se fossero state esercitate delle pressioni”. Una volata ai Cinque Stelle? “Non è così, ma se dovessero vincere dovranno dimostrare di essere all’altezza”. Paolo Mieli, editorialista ed ex direttore del Corriere, intervenuto alla presentazione del libro, aggiunge: “Auspico un chiarimento da parte di Ghizzoni. Mi auguro di leggere domani un’intervista, possibilmente al Corriere, in cui il banchiere circostanzi la vicenda”.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!