Applausi, tutti in piedi. Un leggendario Di Maio da Mentana stupisce e incanta con una competenza immensa.

In Liguria si sta vivendo un’emergenza senza precedenti. A Ventimiglia è nato un vero e proprio campo profughi grazie all’europeista Macron (ma anche a Hollande, prima di lui) che respinge i migranti che vorrebbero raggiungere la Francia.

Non solo. Nelle grandi città francesi si compiono rastrellamenti. Vengono individuati i migranti irregolari e, dopo averli caricati sui pullman, rispediti al di qua del confine. Qualcosa che se fosse stata opera di Marine Le Pen – e lungi da me difendere le sue idee – tutta Europa avrebbe gridato alla xenofobia, lo fa Macron e nessuno prende una posizione forte contro la Francia. Lo stesso paese, inoltre, che ha bombardato la Libia, ha destabilizzato l’Africa con le sue politiche colonialiste e adesso si permette pure di respingere i migranti a Ventimiglia.
Oggi è la festa nazionale francese e “liberté, égalité, fraternité” appaiono valori mai come oggi lontani da chi il popolo transalpino dovrebbe rappresentarlo.
Macron si aggiunge alla lunga lista di leader europei che fanno sì gli “europeisti”, ma con le frontiere italiane e le coste siciliane.

Condivi la notizia con i nostri bottoni social

Ti serve un nuovo hosting hosting? Solo 1.99€/mese e dominio gratuito!

La tua prima VPS? 1 CPU, 1G Ram e 100Hb disk SSD con traffico illimitato? Solo 8.33€/mese!